Domenica 19 febbraio
ore 11, Sala Ajace
(piazza Libertà, ingresso dalla Loggia del Lionello)
E’ consigliata la prenotazione

Sebastian Di Bin - pianoforte
“Dal barocco al misticismo”


Pasted Graphic

MUSICHE DI
D. Scarlatti, J. Haydn, R. Schumann, F. Chopin, A. Skrjabin, F. Liszt



SEBASTIAN DI BIN

Sebastian DI BIN è nato a Udine il 23/10/1981. inizia lo studio del pianoforte a sette anni e si diploma nel 2002 con il massimo dei voti presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro.
Si perfeziona presso l'Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col maestro” di Imola sotto la guida di Franco Scala e Piero Rattalino e studia composizione sperimentale con Di Bari. Nel 2007 consegue il Diploma Accademico Internazionale di Alto Perfezionamento e nel 2008 il post-Diploma. In seguito studia composizione con il compositore Remo Vinciguerra e completa gli studi pianistici presso l'Accademia Internazionale “Beniamino Gigli” di Recanati con Gianluca Luisi e Lorenzo Di Bella.
Ha partecipato a numerose master class tenute da docenti tali : L. Berman, M. Berhoff, L. Howard, A. Lonquich, L. Margarius, A. Kravcenko, Lucchesini, J. Soriano, V. Balzani e L. Morales.
Debutta a 11 anni con l'orchestra Slovenicum di Lubjana in un concerto tenutosi nella Sala del Parlamento del Castello di Udine.
Viene nominato Ambasciatore dell'UNICEF per meriti artistici e rappresenta l'Italia assieme a Luciano Pavarotti al Gala Mondiale dell'UNICEF “Danny Kay” ad Amsterdam (Olanda).
Già vincitore di primi premi assoluti in concorsi nazionali, nel 1993 vince il Premio Mozart al concorso internazionale Mozart di Bologna, e il Premio internazionale “Enfant prodige omaggio a Ciaikovskij” a Roma ; nel 1996 il Premio Speciale al Concorso Internazionale “Marizza” a Trieste e il Premio Speciale al Concorso Internazionale “Pecar” di Gorizia. Nel 2003 risulta finalista al Concorso Internazionale Rachmaninov di Morcone e nello stesso anno vince la XX° edizione del prestigioso “PREMIO VENEZIA” riservato ai migliori diplomati nei conservatori d'Italia. Si esibisce nel rinato teatro “La Fenice” di Venezia in uno dei sette concerti inaugurali. Riceve la Medaglia del Presidente della Repubblica italiana e la Targa d'Argento del Senato ed è invitato a frequentare un corso di alto perfezionamento tenuto dal Maestro Andreji Jasinski presso il Mozarteum Academy di Salisburgo (Austria). Nel 2010 risulta tra i 5 finalisti del Concorso Internazionale Fano di Padova e in giugno su 250 pianisti di tutto il mondo è stato selezionato tra i 38 prescelti a partecipare al Concorso Internazionale Gina Bachauer 2010 a Salt Lake City negli U.S.A. . Nel settembre del 2010 gli viene assegnata la Menzione Speciale per la migliore interpretazione lisztiana al 26° Concorso Internazionale Valsesia Musica. Il 7 dicembre 2010 vince il 3° Premio al IV Concorso Internazionale Pianistico Campillos-Malaga (Spagna) e il 12 dicembre 2010 il Primo Premio Assoluto e il Premio Speciale “Lazar Berman” al IX° Concorso Pianistico San Giovanni Teatino-Chieti. In marzo 2011 vince il 2° Premio al Concorso Internazionale “Neue Sterne” Wenigerode (Germania). In settembre 2011 è vincitore della Coppa Pianisti d'Italia a Osimo classificandosi 1° assoluto. Sempre in settembre, vince il 2° Premio al 27° Concorso Internazionale Pianistico Valsesia Musica 2011 (1° premio non assegnato). In novembre 2011, vince il premio per la migliore interpretazione dei brani di musica spagnola al 25° Concorso Internazionale Pianistico di Ferrol (Spagna).
Ha partecipato in recital solistici ad importanti Festival e rassegne musicali : Festival di Salisburgo 2004 e 2008, Festival Pianistico “Giovani interpreti e grandi maestri” nel teatro Verdi di Trieste con la partecipazione del brillante pianista russo Dmitri Bashkirov, al Festival Pianistico Internazionale “Mario Ghislandi” di Crema , alla “Maratona di Chopin” all'Auditorium Verdi di Milano organizzata dal maestro Abbado, al concerto per la Stampa Cattolica d'Italia e del Vaticano a Roma  riscuotendo sempre grandi elogi dal pubblico e dalla stampa. Ha suonato in duo con il violinista Luigi Alberto Bianchi.
Ha suonato da solista con l'orchestra AFOS della Fondazione Toscanini diretta da Julian Kovatchev, con l'orchestra “Cantiere musicale di Udine” diretta da Paolo Paroni , con l'orchestra dei “Virtuosi di Aquileia” diretta da Alfredo Barchi, con l'orchestra “Camerata Gigli” di Recanati diretta da Lorenzo Di Bella, con la Philharmonische Kammerorchester sotto la direzione del maestro Christian Fitzner in Germania , con l'Orchestra Filarmonica Rumena M. Jora di Bacau, diretta da Emin Guven Yaslicam a Milano e diretta da Ovidiu Balan a Varallo.
Numerose le sue apparizioni in televisione RAI 1, RAI 2, RAI 3, Canale 5, Telemontecarlo, Tele Capodistria, Tele Chiara, Canale 7, Tele Friuli e all'estero (Stati Uniti, Olanda, Malta, Slovenia...).
L'attività concertistica lo ha visto esibirsi in prestigiosi teatri in Italia ( Malibran e  La Fenice  di Venezia, Comunale di Bologna, Auditorium Verdi di Milano, Alighieri di Ravenna, Comunale di Monfalcone, Giovanni da Udine di Udine, Auditorium Verdi di Trieste, Conservatorio di Rovigo, Museo Castromediano di Lecce, Auditorium Massimo di Roma, Comunale di Imola...) e all'estero ( Olanda, Svizzera, Francia, Slovenia, Belgio, Germania, Austria, Spagna, U.S.A. )
Nel 2004 ha inciso un CD promosso dagli Amici della Fenice di Venezia e della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia.



Biglietti
Posto unico € 23

Abbonamenti

Intero € 160
Ridotto € 150
Quota club € 200

E’ consigliata la prenotazione

Informazioni e prevendita
Orchestra Filarmonica di Udine
V. Volontari della Libertà 43 - Udine
Tel. 0432 46468 - 335 6085520