Domenica 11 marzo
ore 11, Sala Ajace
(piazza Libertà, ingresso dalla Loggia del Lionello)
E’ consigliata la prenotazione

Francesco Cafiso - sassofono
Dino Rubino - pianoforte
"Travel dialogues"


Pasted Graphic

MUSICHE DI
G. Miller, R. Charles, H. Mancini e altri




FRANCESCO CAFISO

Francesco Cafiso è uno dei talenti più precoci nella storia del jazz. Già a nove anni muove i primi passi facendo esperienze con musicisti di fama internazionale. Decisivo per la sua carriera è l’incontro, nel Luglio del 2002, durante il Pescara Jazz Festival con Wynton Marsalis che, stupito dalle sue qualità musicali, lo porta con sé nell’European tour del 2003. Da allora, Francesco ha suonato nei Jazz Festival e nei Jazz Club più importanti del mondo. Ha vinto diversi premi importanti tra i quali il Premio Nazionale Massimo Urbani a Urbisaglia, il premio EuroJazz a Lecco, l’International Jazz Festivals Organization Award a New York, la World Saxophone Competition a Londra, il Django d’Or a Roma e molti altri prestigiosi riconoscimenti. Per migliorare l’inglese, ma soprattutto per fare esperienze di ascolto di nuovi generi e stili musicali, è stato a New Orleans, dove ha suonato con Ellis Marsalis, Jason Marsalis, Thadeus Richard, Bob Franch, Maurice Brown e con molti altri importanti musicisti del luogo ricevendo, contemporaneamente, delle speciali lezioni da Alvin Batiste. Nel 2004 ha vinto, a Londra, la Third World Saxophone Competition organizzata dalla White Foundation e la BBC Radio 3. Nel 2005 lo Swing Journal, l’autorevole rivista giapponese di musica jazz, gli ha conferito il New Star Award premio riservato ai talenti stranieri emergenti e subito dopo, si è affermato nel Top Jazz, referendum della rivista italiana Musica Jazz, che lo ha riconosciuto miglior nuovo talento dell’anno. Ha suonato con i più grandi jazzisti del momento. Il 19 Gennaio del 2009 ha suonato a Washington DC durante i festeggiamenti in onore del Presidente Barak Obama e del Martin Luther King Jr. day. Il 17 luglio del 2009, Umbria Jazz lo ha nominato “ambasciatore della musica jazz italiana nel mondo. Nel 2010 ha conseguito la laurea specialistica di II livello in Jazz presso il Conservatorio Corelli di Messina e, subito dopo, si è esibito in Cina durante il festival “The Best of Italian Jazz" in occasione dell'Expò 2010 a Shanghai.
[ www.francescocafiso.com ]




DINO RUBINO

Dino Rubino è un altro impressionante talento precoce del jazz italiano, che alla tromba alterna il pianoforte. Nel 1994 durante un concerto del grande trombettista Tom Harrell rimase affascinato dalla tromba, e così decide di dedicarsi da autodidatta allo studio di questo strumento e del jazz. Nel 1996, a 15 anni, ha frequentato i seminari di Siena Jazz tenuti da Paolo Fresu ed Enrico Rava. Ammesso al II corso ha vinto una borsa di studio per l’anno successivo. Nel 1997 ha frequentato il III livello dei seminari senesi.
Nel 1998, a soli 17 anni, vince il concorso Nazionale ”Massimo Urbani”. Enrico Rava, uno che di jazz se ne intende, ha dichiarato: «Tra gli “ancora sconosciuti” mi viene in mente un trombettista siciliano di nome Dino Rubino, che ritengo migliore di tutti noi». A 20 anni la decisione di mollare la tromba per ricominciare lo studio del pianoforte. Oggi a 27 anni, Rubino, nel frattempo diplomatosi in pianoforte, da circa un anno ha ripreso a suonare la tromba. «Devo dire che ho capito che entrambi sono indispensabili per esprimere le mie emozioni in musica» ha dichiarato. Non è un caso che i suoi musicisti di riferimento, oggi, come in passato, restano Miles Davis, Chet Baker e Keith Jarrett. Ha suonato con alcuni fra i più grandi musicisti jazz sulla piazza.



Biglietti
Posto unico € 23

Abbonamenti

Intero € 160
Ridotto € 150
Quota club € 200

E’ consigliata la prenotazione

Informazioni e prevendita
Orchestra Filarmonica di Udine
V. Volontari della Libertà 43 - Udine
Tel. 0432 46468 - 335 6085520