14 Marzo 2010


Intersections

Dalle preziose miniature pianistiche di Chick Corea, “Children’s songs” ai “quadri” newyorkesi di Molinelli, in uno stile a cavallo tra il linguaggio jazz e quello classico.


Alex Sebastianutto - sax alto e soprano
Ferdinando Mussutto - pianoforte


Intersections 2


PROGRAMMA

V. Morosco: Blue Caprice per sax solo
P. Woods: Sonata per alto sax e piano (2nd version)
P. Ros: Incycles per sax soprano e pianoforte
C. Corea: Children's Songs n° 3-4-6-7-9-16-18 per sax soprano e pianoforte
R. Molinelli:
da "Four Pictures from New York"
                   - Tango Club
                   - Dreamy Dawn
                   - Broadway Night



Alex Sebastianutto inizia lo studio del sassofono sotto la guida del m° F. Brusini, diplomandosi successivamente con il massimo dei voti presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine. Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode al Biennio di II livello al Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara sotto la guida del m° M. Gerboni.
Ha frequentato il Master annuale al Conservatorio “G. Verdi” di Milano tenuto dal m° J.M. Londeix. Si è perfezionato con diversi docenti, tra cui m° F. Mondelci, m° M. Marzi e m° M. Mazzoni.
È risultato vincitore del 1° Premio in Otto Concorsi tra Nazionali ed Internazionali (Udine, Camerino, Pistoia, Padova, Arezzo, Riccione, Savona, Imperia), di Due 2° Premio (Roma, Piove di Sacco) ed un 3° Premio (Pesaro). Si è esibito al 14 th World Saxophone Congress (Ljubljana, Slovenia) e in prestigiosi Festival come il Ravenna Festival
e la Biennale di Venezia. Ha suonato come solista con l’Orchestra del Conservatorio di Udine, con l’Orchestra “ I Virtuosi di Aquileia ”, con la
Saxorchestra di Fermo e Ferrara, con diverse Orchestre a fiato e formazioni cameristiche.
Ha collaborato con l’Orchestra Filarmonia Veneta, l'Orchestra del Teatro Verdi di Trieste e l'Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia.
Al suo attivo ha diverse registrazioni discografiche e diverse collaborazioni che lo hanno visto al fianco di artisti come Tosca, Neri Marcorè, Matteo Setti e Milva.
Attivo anche come didatta, tiene corsi e seminari in Italia e ha collaborato come assistente al fianco di docenti come m° M. Gerboni e m° M. Mazzoni.


Nato ad Udine nel 1976,
Ferdinando Mussutto si è diplomato con il massimo dei voti in pianoforte all’età di 20 anni presso il Conservatorio Statale di Musica “J. Tomadini” di Udine; successivamente ha frequentato diverse master-class sia per il repertorio solistico che cameristico, perfezionandosi con i Maestri Rattalino, Lovato, Fister, Porta e con il Trio di Parma. Nel 2001 ha portato a termine il corso di perfezionamento biennale con il m° Andrea Lucchesini presso la Scuola di Musica di Sesto Fiorentino ed i corsi di alto perfezionamento cameristico presso la Scuola di Musica del Trio di Trieste a Duino (TS), sotto la guida dei maestri De Rosa, Zanettovich, Jones e Bronzi, ottenendo il Diploma di Merito.
Premiato in vari concorsi nazionali ed internazionali, sia solistici che cameristici, tra i quali il Concorso "C. Togni" di Gussago (BS), il Concorso "S. Omizzolo " di Padova, il Premio Internazionale “S. Marizza” di Trieste, il Concorso “G. Rospigliosi” di Lamporecchio (PT) ed il Concorso Agimus di Roma. Si è esibito come solista e camerista in Italia, Austria, Germania, Belgio, Slovenia, Croazia, Spagna, Cina, Paraguay e Venezuela, riscuotendo ovunque consensi di pubblico e di critica. Ha collaborato con numerose realtà musicali del Triveneto e della Carinzia tra cui l'Ente Lirico "G. Verdi" di Trieste, l'Orchestra Sinfonica Regionale del F.V.G.(con la quale ha eseguito 6 prime esecuzioni assolute nel corso della Biennale di Musica a Venezia nell'ottobre 2004), l'Orchestra "Academia Ars Musicae" di Klagenfurt, l'Orchestra "Karmelos", l'Ensemble "Mikrokosmos", l'Associazione "CarinthiaArtis" ed il Conservatorio "A. Steffani" di Castelfranco Veneto (TV), il Coro del Friuli Venezia Giulia, la Schola Cantorum di S.ta Giustina (BL), la Daphne Chamber Orchestra, l'Estate Musicale Portogruarese e l'Orchestra Mitteleuropea.
Nell'estate 1997 è stato maestro collaboratore presso il Teatro “G. Verdi” di Trieste, nel corso del "Festival dell'Operetta"; nel 2001 ha registrato due CD per la casa discografica RealSound di Udine, realizzando una prima incisione assoluta con opere cameristiche del compositore tedesco Arnold Schoendlinger (sonata per viola e pianoforte e seconda sonata per violino e pianoforte); nel 2005 ha registrato il Quartetto Op. 60 di J. Brahms per RAI Radio3, mentre nel 2007 ha partecipato alla registrazione live dei Carmina Burana con il Coro del FVG.
Nel 2002 e 2003 è stato pianista collaboratore dei corsi di perfezionamento tenuti a Cividale del Friuli (Udine) dal soprano Cecilia Fusco. Nel dicembre 2002 è risultato inoltre vincitore della selezione per pianisti collaboratori delle classi strumentali indetta dal Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto (Treviso), presso il quale ha collaborato per un quadriennio; è inoltre pianista accompagnatore ufficiale dei concorsi lirici internazionali di Mantova e Lignano Sabbiadoro. Recentemente è stato invitato a tenere un masterclass pianistico presso la Escuela "O. Lopez" di Caracas. Svolge un'intensa attività concertistica che lo ha visto protagonista assieme ad artisti internazionali tra i quali Annamaria Dell'Oste, Lucio Degani, Domenico Nordio, Marco Gerboni, il Quartetto Szabò e l'Ensemble Italiano di Sassofoni.